2° Convegno Nazionale FISTQ – Ansia e Insonnia: Tuina e Qigong nel malessere psicofisico

Data:  2006

Sede: Roma

 

Sala A
10,40 Una metodologia originale di massaggio qigong per curare autismo e disordini correlati, sindrome di Asperger e disordini da deficit di attenzione nei bambini – Anita Cignolini

L’autrice ha sviluppato una tecnica originale di terapia con massaggio Qigong per la cura dei bambini affetti da disordini che incidano sull’abilità di relazionare con la gente o con l’ambiente quali autismo e disordini correlati, sindrome di Asperger e problemi di attenzione e memoria. L’autrice prospetta che il successo della terapia dipenda dalla diagnosi di causalità e dall’esatta valutazione delle manifestazioni. Scopo della presente comunicazione e’ di diffondere il piu’ possibile una metodologia a-traumatica, non aggressiva ne invasiva per la cura dei succitati disordini.
I risultati clinici in un gruppo di 7 bambini sono i corso di pubblicazione sull’American Journal of Chinese Medicine. Un’altro studio su 26 bambini che prevede l’impiego di controlli e’ in corso a Salem – Oregon, USA. La metodologia e’ stata pubblicata su: Newsletter of the Physicians Institute for Natural Medicine, n 2, Gennaio 2003.
12,00 San xin bing zhan zhuang, una tecnica dello zhineng qigong, nell’ansia e nell’insonnia – Vito Marino, Associazione Qi, Palermo.

San Xin Bing Zhan Zhuang, una tecnica di jing gong (qigong statico) dello Zhineng Qigong, rappresenta un metodo di esercizio di qigong semplice ed estremamente efficace nel lavorare sul Dan Tian e, attraverso di esso, su Cuore, Cervello, Qi, Jing e Rene. Questo insieme di azioni la rende efficace nel trattamento di diverse condizioni patologiche, come per esempio nell’ansia e nell’insonnia sia nel soggetto anziano che nel giovane e nell’adulto. Nel presente lavoro si dà una definizione del nome della tecnica, se ne descrivono le generalità, si descrive in modo dettagliato l’esecuzione, se ne esaminano i benefici dal punto di vista del corpo, della mente, del qi e nell’ansia e nell’insonnia.

12,30 I tredici demoni – F.Cracolici e M. Montagnani, Scuola di Agopuntura, Firenze.

Questo intervento verte sulla tecnica antica praticata dagli sciamani taoisti per purificare lo Shen. Sia nella sua fase preparativa sia nella sua esecuzione sono fondamentali la conoscienza del Tuina e del Qigong, ed in particolare ciò che verrà relazionato è l’approccio nel riconoscere e trattare i vortici di energia. Per la medicina cinese moderna è una tecnica che si usa nelle psicosi e nelle patologie borderline.

14,30 Quando lo shen diventa parola – Esperienza tuina vissuta con un cane affetto da tetraplegia e dispnea – Lorena Masera, Ming Men, Verona.

Esperienza significativa con un Cane, affetto da uno spostamento del midollo a livello di D 7 diagnosticato da esami e TAC di una clinica in Germania, che, dopo due mesi di trattamento Tuina, ha migliorato il respiro, e soprattutto ha ripreso a muoversi e a giocare dimostrando di voler essere ancora partecipe della vita di relazione.

Le respirazioni per ansia e stress: due tecniche di qigong per tranquillizzare lo shen ed armonizzare il qi degli organi – Adriano Bertoldi, Ming Men, Verona.

Vengono proposte due tecniche di Qigong: “Le 7 Respirazioni della Vita lunga” e “Le Respirazioni della Calma Interiore” per aiutare a superare ansia e stress.
L’esperienza, condotta su pazienti e su partecipanti al corso di Qigong ha mostrato che le tecniche proposte risultano semplici, facilmente proponibili ed assimilabili da tutti. I risultati confermao i notevoli benefici allo shen, agli organi e al miglioramento della vita di relazione.

15,15 Tuina e dolori muscolari con forti componenti emotive: un approccio semplice ed efficace – Livio Briganti, Istituto Shen, Biella.

Le emozioni non accettate / non manifestate creano una implosione energetica particolarmente dannosa. In MTC ciò prende la denominazione di “costrizione del fegato”. Tale situazione prolungata nel tempo può facilmente produrre delle contratture muscolari, spesso dolorose. Il Massaggio Tradizionale Cinese Tuina è particolarmente efficace nel ripristinare la condizione generale dell’organismo, facendo “scaricare” la tensione accumulata, stimolando con una particolare tecnica, alcuni punti specifici.

Insonnia e tuina: un approccio semplice ed efficace – Livio Briganti, Istituto Shen, Biella.

Gli approcci semplici contemplano una semplificazione del problema: l’insonnia può essere causata da una vasodilatazione o da una vasocostrizione dei capillari sanguigni. Per ovviare all’insonnia può essere sufficiente regolare l’apporto di sangue all’encefalo. Nell’intervento verranno spiegati i concetti chiave e le relative tecniche manuali di Tuina che si sono mostrate efficaci.

 

 

Sala B

12,00 Pressione al punto jiquan per il torcicollo – Camillo Schiantarelli, Matteo Ricci, Bologna.

Con la tecnica di massaggio cinese dian fa applicata al punto di agopuntura jiquan HT-1, localizzato al centro dell’ascella, si può trattare il torcicollo. L’operatore si situa dietro il paziente, mettendo una mano sulla spalla con il dito pollice sull’acromion mentre con l’indice sotto l’ascella esercita una pressione puntiforme su jiquan.

12,30 Distensione e dolore addominale nella sindrome da “tensione”: proposta di trattamento con tuina e tecniche collaterali – R. Geloso e M.Pettinari, Associazione Qi, Roma e Palermo.

Prendendo in considerazione le due condizioni cliniche più frequenti(disarmonia tra Legno e Terra e Vuoto di Qi di Milza e Stomaco) si propone una lettura delle stesse, considerando come causa primaria la “tensione” psichica e uno specifico trattamento dell’area addominale, microsistema oloricapitolativo.
14,30 Analisi dei punti e dell’applicazione delle diverse tecniche manuali del tuina nel trattamento di ansia e depressione – He Bin, Villa Giada, Roma.

L’intervento avrà per oggetto l’analisi dei punti e delle tecniche manuali applicate al trattamento della depressione, partendo dal punto chiave della stasi del qi del Fegato e tenendo in considerazione le implicazioni del Cuore e della Milza, secondo l’interpretazione della medicina tradizionale cinese e l’esperienza clinica del relatore. Di carattere teorico/pratico, l’intervento comprende dimostrazioni pratiche ed esercitazioni guidate.

15,15 Modulare ritmo e intensità per tranquillizzare lo shen e trattarne i disturbi attraverso ginnastiche, manovre e punti – Marco Superbi, Centroriente, Torino.Metodi di tuina: manovre e punti per calmare; ginnastiche qigong per calmare.

Disarmonie di yin e yang come radice delle disarmonie dello shen: tuina e qigong – Marco Superbi, Centroriente, Torino.

Ansia e insonnia come disturbi dello shen: come affrontarli con i trattamenti tuina e il qigong.

16,00 Protocollo di tuina e qigong applicato per 5 mesi a 10 pazienti con ipertensione, insonnia, ansia: discussione dei risultati ed esemplificazione pratica – D. Cereda e M. Silvani, Associazione MediCina, Milano.

Il protocollo prevede sedute settimanali di tuina e qigong per 5 mesi. Tuina: una sequenza tuina di base e metodi-fa scelti secondo una diagnosi differenziale su 4 quadri principali. Qigong: automassaggio metodo Liu Dong, mantra dei sei suoni metodo Ma Litang, le mille mani del Buddha metodo Liu Dong.

Sala C

12,00 Tecniche complementari al tuina (moxa, coppette, martelletto, guasha) nei disturbi d’ansia – S. Scarsella, M. Valentini, Accademia Italiana di Medicina Cinese, L’Aquila.

Negli ultimi anni tutti gli operatori hanno potuto constatare come siano aumentati i disturbi d’ansia. Scopo dell’intervento è, dopo aver esaminato la eziopatogenesi dell’ansia, quello di mostrare l’utilizzazione in tale disturbo delle tecniche complementari al tuina, sia le più note come moxa e coppette, sia le meno comuni come martelletto e guasha.
12,30 Lo stress in MTC: tecniche di tuina – S. Taccola, F. Terranova, L. Meli e A. Traversi, Scuola di Agopuntura, Firenze.

Mostrando numerose tecniche di Tuina si cerca di affrontare il male oscuro con gli antichi mezzi che il massaggio cinese possiede. Ansia, depressione, attacchi di panico sono estremamente attuali ma è la centralità dell’uomo che costituisce il repere eterno su cui lavorare per curare e prevenire.

14,30 Agitazione e disturbi del sonno nel bambino: la pratica del tuina pediatrico – Elisa Rossi, Associazione MediCina, Milano.

Inquadramento di base dei disturbi del sonno e dei quadri di agitazione nel lattante e nella prima infanzia secondo gli assi diagnostici principali, trattamento con le relative sequenze di tuina pediatrico, esame dei metodi semplici da insegnare ai genitori.
15,15 Protocollo standard di trattamento tuina nelle sindromi da ansia ed insonnia – Claudio Podzinkova, Il Giardino, Trieste.

Presentazione di un protocollo standard di trattamento.

Qigong statico: un “non fare” per calmare e rafforzare lo shen – Paolo Udovicic, Il Giardino, Trieste.

Presentazione di un paio di esercizi statici di qigong destinati ad espellere gli agenti patogeni sia fisici che psichici presenti nel corpo. Breve spiegazione della teoria alla base di questi esercizi.
16,00 La respirazione come ponte tra corpo e mente, struttura e funzione: Esperienze di Tai Ji Gong, Yoga Tuina e Zero Balancing – Alfredo Albiani, Neidan, Prato.

L’intervento raccoglie esperienze di pazienti e partecipanti ai vari corsi che presentavano in grado diverso i sintomi di ansia ed insonnia. Presento le diverse modalità del lavoro corpo mente che ogni disciplina mente in gioco.

 

 

Start typing and press Enter to search