TUINA PER BAMBINI

Nell’ambito pediatrico la Medicina Cinese è poco nota anche tra chi sceglie una medicina non-convenzionale.
La forma pediatrica del tuina, cioè l’insieme delle metodiche manuali tradizionali cinesi, è da noi poco diffusa e l’agopuntura può suscitare perplessità e paure perché gli aghi appaiono spesso come strumenti cruenti.
La medicina cinese nelle malattie dell’infanzia può però risolvere con rapidità i disturbi più comuni ed essere di grande aiuto nelle malattie croniche più gravi. Può rendere superfluo o diminuire il ricorso ai farmaci.

Il tuina pediatrico è molto efficace e dà risultati rapidi, l’agopuntura per i bambini ha caratteristiche specifiche che permettono di usarla con tranquillità, i genitori possono imparare delle sequenze di massaggio tuina, in modo da sostenere l’intervento in ambulatorio o applicare alcuni metodi di prevenzione.

Caratteristica dei bambini è la rapidità del cambiamento, che significa anche una grossa potenzialità di risposta all’intervento terapeutico. Per questo nell’età infantile non sono necessari interventi particolarmente ‘forti’, soprattutto nel caso delle malattie più comuni.
La medicina cinese agisce riequilibrando il sistema energetico: permette quindi di tornare a una condizione di salute se c’è malattia, di rinforzare la costituzione (regolare il sistema immunitario) se c’è una facilità ad ammalarsi, di tonificare l’organismo nelle situazioni di affaticamento.

Il tuina

Il massaggio per bambini è una forma specifica di tuina (massaggio tradizionale cinese) che nelle sue applicazioni di base costituisce un trattamento semplice da apprendere, efficace, privo di effetti collaterali, indolore e facile da utilizzare.
Il tuina è un metodo di trattamento che ha una tradizione altrettanto antica dell’agopuntura. Si basa sugli stessi principi di fisiologia e di diagnosi, costituisce parte della formazione di medico tradizionale, e viene utilizzato in modo organico nella odierna pratica ospedaliera nella Repubblica popolare cinese.
Nel bambino il massaggio su particolari zone del corpo possiede un’efficacia paragonabile all’azione degli aghi nell’adulto. La guarigione avviene attraverso un’azione di rinforzo delle difese e di recupero di un equilibrio energetico corretto.
Secondo la medicina tradizionale cinese le funzioni interne dell’organismo sono connesse alla superficie del corpo attraverso il sistema dei meridiani, canali energetici attraverso cui si può intervenire per riportare all’equilibrio e alla salute: agendo quindi con ‘sfregamenti’, ‘impastamenti’ e pressioni su linee e punti del corpo si va a influire sulla funzionalità dei diversi sistemi interessati.
Riferimenti al trattamento dei bambini si trovano già nei classici della medicina cinese (Neijing, c.100 a C.), le prime descrizioni sistematiche di trattamenti specifici per l’età infantile si trovano nei testi medici della dinastia Ming (1368-1644): vengono discussi diagnosi, punti e zone, metodi di stimolazione, accompagnati da casi clinici e da disegni illustrativi.
I bambini presentano importanti differenze rispetto agli adulti, e quindi anche le aree e le tecniche di massaggio risultano differenti.
L’utilizzo del tuina nelle malattie comuni dell’infanzia presenta il vantaggio di ridurre la necessità di intervento del medico, risultare ben accetto al bambino, essere di rapida applicazione (circa dieci minuti), non dipendere dall’uso di strumenti particolari.

Utilizzo della Medicina Cinese

I bambini si ammalano facilmente, a volte con grande violenza, a volte con frustrante ripetitività. La risposta dei genitori può scivolare verso un timore-panico o un disorientamento-immobilità, ma nello stesso tempo c’è un’esigenza di maggiore consapevolezza della salute e della malattia, e un bisogno di acquisire alcuni strumenti per affrontare autonomamente le patologie più comuni.
L’uso del massaggio pediatrico da parte del genitore consente di mettere in atto un trattamento in qualsiasi momento e luogo, ma soprattutto permette un contatto diretto con il bambino, rinforzando il legame con il genitore. Quando il bambino soffre, avere mamma o papà che si prendono cura di lui e attivamente si danno da fare per aiutarlo è già terapia.

Indicazioni

La Medicina Tradizionale Cinese (tuina e/o agopuntura) è particolarmente efficace in una serie di disturbi e di malattie comuni nel lattante e nella prima infanzia, tra cui febbre, tosse, raffreddore, diarrea, stipsi, coliche gassose, vomito, dermatiti, pianto notturno e sonno disturbato.
In particolare è molto utile nelle infezioni respiratorie che affliggono i bambini nella stagione invernale (raffreddore, tonsillite, otite, congiuntivite, tosse, catarro) e che la terapia antibiotica troppo spesso risolve solo temporaneamente. Ci sono buoni risultati anche nei casi di allergie primaverili (rinite o asma), in cui si riesce a contenere nettamente l’uso cronico dei farmaci.
La terapia agisce bene anche in quelle situazioni in cui il bambino è stanco, svogliato, ha poca voglia di mangiare e magari fa fatica ad addormentarsi.
I disturbi del ritmo del sonno-veglia o le coliche dei lattanti sono manifestazioni di una disarmonia, che può essere risolta con un intervento non invasivo.
Insieme a suggerimenti sulle abitudini alimentari questo approccio si può utilizzare quando il bambino soffre facilmente di mal di pancia con diarrea oppure tende ad essere stitico,
E’ inoltre indicato come sostegno alle terapie convenzionali nelle patologie croniche dal momento che agisce riequilibrando le energie dell’organismo e rinforzando la costituzione.
La Medicina Cinese può spostare verso un equilibrio migliore un sistema energetico che si era scompensato verso la malattia usando azioni “piccole”, che non interferiscono pesantemente e non invadono con violenza. In questo senso possiamo anche supporre che agopuntura e tuina aiutino a creare un’esperienza a livello profondo: se si può stare meglio senza introdurre sostanze esterne (di sintesi o naturali, occidentali o orientali), allora dentro abbiamo delle risorse per guarire.

I disturbi e le patologie per cui viene più comunemente utilizzato il tuina pediatrico sono:
– coliche gassose, stipsi
– inappetenza, stanchezza, suscettibilità alle malattie invernali
– tosse, catarro, asma, rinite allergica
– sonno interrotto, irrequietezza, iperattivit�
– patologie dermatologiche
– ritardi dello sviluppo

Per ulteriori informazioni si prega di scrivere a: info@fistq.org

Start typing and press Enter to search